La crociera delle bucce di banana

Trailer (sottotitoli disponibili attivandoli dalla barra Youtube)

Aimée, un’arzilla ottantenne francese, si batte per la raccolta differenziata a Stromboli.

Locandina disegnata da Enzo De Giorgi.

Sinossi

Nonostante i suoi ottant’anni, Aimée, francese di nascita ma siciliana di adozione, si batte da anni per una corretta gestione dei rifiuti a Stromboli, isola dove le limitazioni del suolo non permettono facilmente di far sparire dalla vista il frutto dei consumi ed obbligano a trasportare tutto via mare: una costosa nave “crociera” che porta giornalmente i rifiuti fino in discarica. Stromboli è un paradigma della Sicilia, in scala ridotta sono riconoscibili le stesse dinamiche che caratterizzano la grande Isola e l’Italia intera: l’emergenza rifiuti, l’assenza di raccolta differenziata, il disagio dei netturbini, le lotte degli ambientalisti e l’opposizione dei potenti. In una piccola isola emerge però con evidenza come la buona volontà dei cittadini e degli operatori basterebbe per attuare la raccolta differenziata e il compostaggio. Ma la classe politica locale preferisce ostacolarla, creare il problema dei rifiuti ed usarne il pretesto per ricevere finanziamenti. Invece Aimée racconta le piccole storie delle sue grandi lotte, il problema delle ramaglie a causa della nuova legge europea, il compostaggio domestico ed il progetto della raccolta con il sistema carretta carretta. Un’immagine di questa assurdità è, nelle parole di Aimée, la buccia di banana che si gode un ultimo viaggio in crociera prima di raggiungere la discarica.

Scheda

Italia/Francia, 2012/2013, HD, 27′ Regia: Salvo Manzone Fotografia: Luca Casavola Montaggio: Salvo Manzone, Gabriele Galligani Suono: Danilo Romancino Musica: Pietro Palazzo Produzione: Emanuela Righi, Duilio Di Falco Lingua: Italiano, Francese Sottotitoli: Italiano, francese, Inglese, Spagnolo, Portoghese, Russo

TAGSEcologia, Aimée Carmoz, Stromboli, rifiuti, bucce banana, Colapesce, ramaglie, compostaggio, compost, Sicilia, inquinamento, ambiente, Mediterraneo

Dichiarazioni sul film

Gli interessi economici mascherano la realtà, camuffano (quando non creano) il problema dei rifiuti. Alla semplicità, chiave dell’ecologia, preferiscono la ricerca di soluzioni costose e complicate da vendere come business. Aimée incarna nel film, con le sue parole e gesti quotidiani, questa semplicità del pensiero ecologico.

Festival & Proiezioni

Downolads e Press kit

Scheda tecnica “La crociera delle bucce di banana” (pdf)

Premi

Premio Speciale “La Casa di domani” – Cinemambiente 2012

Best Short Film Cine’Eco Seia 2012

Primo Premio Film Festival sul Paesaggio 2012

Primo Premio FReDD Toulouse 2014

Miglior Corto Documentario Ecozine IFF 2014

Selezioni

Cinemambiente – Torino, giugno 2012

Ischia Film Festival- Ischia, Luglio 2012

Clorofilla Film Festival – Festambiente, Luglio 2012

No Comments Yet.

leave a comment